Chi l’ha più visto? (1): I Goonies

I Goonies

Ho tanto mi capita di (ri)vedere qualche bel film del passato, magari degli anni ’80, e chiedermi chissà che fine ha fatto questo o quell’altro attore. Convinto di non essere l’unico a porsi queste domande ho pensato che potrebbe essere divertente inaugurare una nuova rubrica: Chi l’ha più visto?.

Ogni volta sceglierò un film o un telefilm particolarmente radicato nella cultura pop di noi nerd e andrò a cercare di scoprire che fine hanno fatto i vari attori con tanto di foto di com’era – com’è.

E da che film partire? La scelta è caduta su I Goonies, vero film cult e simbolo del cinema d’avventura per ragazzi degli anni Ottanta. Willy l’Orbo, i fratelli Fratelli, Chunk, Sloth, Data… chi l’ha visto e amato capirà al volo il perché di questa scelta.

Richard Donner regista dei Goonies
Richard Donner

IL REGISTA: Richard Donner

Partiamo dal regista della pellicola: Richard Donner. Al secolo Richard Donald Schwartzberg, Donner aveva 55 anni all’epoca del film e una carriera già ben avviata. Già attivo fin dagli anni ’50 quando dirigeva telefilm quali Ricercato: vivo o morto, Kojak e L’uomo da sei milioni di dollari. Il suo successo maggiore però, soprattutto per quanto riguarda noi nerd, arriva nel 1978 con Superman. Dopo aver lasciato la produzione di Superman II e aver diretto I ragazzi del Max’s bar, inizia il suo periodo d’oro dirigendo nello stesso anno sia Ladyhawke che appunto I Goonies su sceneggiatura di Steven Spielberg (Schindler’s List, E.T. – L’extra-terrestre) e Chris Columbus (Mamma, ho perso l’aereo, Harry Potter e la pietra filosofale). Da lì in poi ha diretto per gli anni ’80 e ’90 diversi film di successo come la saga Arma Letale e S.O.S. Fantasmi con Bill Murray. Dopo Arma Letale 4 però Donner ha quasi abbandonato la regia cinematografica, dirigendo soltanto due film negli ultimi 15 anni: Timeline – Ai confini del tempo da un romanzo di Michael Crichton e Solo 2 ore con Bruce Willis. In “compenso” si è occupato della produzione di alcuni film come Ogni maledetta domenica e X-Men.

Sean Astin in I Goonies
Sean Astin

MIKEY: Sean Astin

L’asmatico Mikey era interpretato da Sean Astin, figlio (adottivo) del celebre John Astin, meglio noto come Gomez della serie televisiva cult La famiglia Addams e dell’attrice Patty Duke, premio Oscar del 1963 per Anna dei miracoli. Insomma: le premesse per una carriera cinematografica o televisiva c’erano tutte! Dopo I Goonies prende parte a diversi film per tutti gli anni ’80 e ’90 (Tale padre tale figlio, La guerra dei Roses, Memphis Belle, Scuola di eroi, Rudy – il successo di un sogno) ma la sua carriera non riesce ad esplodere. Prova anche la strada della regia e nel 1994 il suo cortometraggio Kangaroo Court viene nominato agli Oscar. Ma bisogna aspettare gli anni 2000 per vedere finalmente tornare Sean Astin ad una vera notorietà: tra il 2001 e il 2003 è chiamato a interpretare l’hobbit Samwise “Sam” Gamgee nella trilogia Il Signore degli Anelli. Il successo della saga e la sua convincente interpretazione lo riportano sotto i riflettori e da allora ha recitato in numerosi film (Stay Cool, Borderland – Linea di confine) e telefilm (Jeremiah, 24) oltre a lavorare come doppiatore per serie animate Teenage Mutant Ninja Turtles – Tartarughe Ninja e Agente speciale Oso.

Josh Brolin in I Goonies

BRANDON: Josh Brolin 

Josh Brolin è sicuramente quello, tra i giovani attori esordienti nella pellicola, ad aver poi avuto più successo. Ne I Goonies interpretava Brandon, i fratello maggiore di Mikey. Come il “fratello” Astin, anche Brolin è un figlio d’arte: il padre è James Brolin (nome d’arte di Craig Kenneth Bruderlin), attore televisivo noto per serial come Marcus Welby e West Wing – Tutti gli uomini del Presidente. Dopo I Goonies Brolin entra nel cast de I ragazzi della prateria interpretando James Butler Hickok per quasi 70 episodi tra il 1989 e il 1992. Da lì in poi inizia la sua carriera sempre in ascesa che lo porterà a lavorare con alcuni tra i più importanti registi del cinema americano: Guillermo del Toro (Mimic), Woody Allen (Melinda e Melinda, Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni), Robert Rodriguez (Grindhouse – Planet Terror), Paul Haggins (Nella valle di Elah), i fratelli Coen (Non è un paese per vecchi, Il Grinta), Gus Van Sant (Milk), Oliver Stone (W.), Spike Lee (Oldboy)…

Corey Feldman ne I Goonies

MOUTH: Corey Feldman

Corey Feldman, che interpretava il loquace Mouth, era l’attore più noto del gruppo. Nonostante la giovane età, non aveva ancora 15 anni, aveva già interpretato Regi Tower in 26 episodi di La gang degli orsi, Buzzy St. James in 24 episodi di Madame’s Place oltre aver interpretato Tommy Jarvis in Venerdì 13: parte IV – Capitolo finale e Venerdì 13: parte V – Il terrore continua e Pete Fountaine in Gremlins. Il successo de I Goonies fu quindi solo una conferma e la consacrazione definitiva avviene con Stand by Me – Ricordo di un’estate l’anno successivo. Per tutti gli anni ’80 recita in film ancora oggi molto amati come Ragazzi perduti, L’erba del vicino e Licenza di guida. Poi purtroppo la dipendenza dalla droga distrugge la sua carriera: continua a recitare per tutti gli anni ’90 e 2000 ma ormai solo piccole parti o piccoli film. Nel 2008 e nel 2010 torna a interpretare il suo personaggio Edgar Frog nei due sequel di Ragazzi perduti e nel 2009 è Johnny Splatter nella serie tv Splatter.

Kerri Green in I Goonies

ANDY: Kerri Green

Debuttante in I Goonies, dove interpretava la bella Andy, Kerri Green non ha mai visto sbocciare la sua carriera di attrice limitandosi a piccole partecipazioni in serie come La signora in giallo, E.R. – Medici in prima linea e Law & Order: Special Victims Unit.

Martha Plimpton in I Goonies

STEF: Martha Plimpton

L’altra ragazza del gruppo, Stef, era interpretata da Martha Plimpton, figlia dell’attrice di Broadway Shelley Plimpton (Hair) e dell’attore Keith Carradine (Nashville, I duellanti). Prima de I Goonies aveva già lavorato per il cinema come protagonista di The River Rat al fianco di Tommy Lee Jones. Al contrario di quanto avvenuto per la Green, Martha continua ad essere scritturata anche dopo I Goonies prendendo parte a film come Mosquito Coast, Vivere in fugaParenti, amici e tanti guai, Ho sparato a Andy Warhol. Oggi è attiva soprattutto in televisione e dal 2010 è una dei protagonisti della serie Raising Hope dove interpreta il personaggio Virginia Chance.

Jonathan Ke Quan ne I Goonies

DATA: Jonathan Ke Quan

Nato a Saigon in Vietnam, Jonathan Ke Quan arriva a interpretare Data subito dopo il successo con il suo Short Round in Indiana Jones e il tempio maledetto. Dopo I Goonies le uniche interpretazioni degne di nota sono quella di Sam in 19 episodi di Together We Stand e, tra il 1990 e il 1991, i 22 episodi di Segni particolari: genio nella parte di Jasper Kwong. È sparito dagli schermi dagli inizi degli anni Novanta, con l’eccezione di un cameo nel film Il mio amico scongelato (1992) del film honkonese Mou han fou wut del 2002. Esperto di arti marziali, nel 2000 ha lavorato come assistente coreografo per i combattimenti di X-Men.

John Matuszak in I Goonies

SLOTH FRATELLI: John Matuszak

Prima che attore, John Daniel Matuszak era un giocatore di football americano. Negli anni ’80 ha provato a darsi al cinema e alla televisione, sfruttando la sua prestanza fisica ottenendo piccoli ruoli in film come Il cavernicolo e I pirati della galassia. Dopo I Goonies passa quasi definitamente alla televisione recitando la parte di George Grinsky in Hollywood Beat (14 episodi) e comparendo in vari seriel (A-Team, Superboy). Muore nel 1989 a soli 38 di overdose di antidolorifico.

Robert Davi ne I Goonies

JAKE FRATELLI: Robert Davi

Attore italoamericano inizia la carriera televisiva negli anni ’70. I Goonies è uno dei suoi primi film cinematografici e gli apre la strada ad un carriera composta principalmente da ruoli da villain. Tra i film da lui interpretati tra gli anni ’80 e ’90: Codice Magnum con Arnold Schwarzenegger, Wild Thing, Trappola di cristallo, 007 – Vendetta privata dove interpreta Franz Sanches, Maniac cop – Il poliziotto maniaco, Predator 2, Showgirls… Dal 1996 al 2000 è stato il protagonista della serie Profiler – intuizioni mortali (82 episodi) con il ruolo dell’agente Bailey Malone.

Joe Pantoliano ne I Goonies

FRANCIS FRATELLI: Joe Pantoliano

Anche lui di origini italoamericane, Pantoliano arriva a I Goonies dopo tanto teatro, televisione e qualche ruolo cinematografico (Risky Business – Fuori i vecchi… i figli ballano). Da lì gli si apre una lunga carriera, soprattutto come caratterista, recitando in tantissimi film: L’impero del sole, Prima di mezzanotte, Il fuggitivo, Bad Boys, U.S. Marshals – Caccia senza tregua, Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il ladro di fulmini. Numerose anche le serie televisive a cui ha partecipato: I Fanelli Boys (19 episodi), EZ Streets (9 episodi), The Handler (16 episodi) e I Soprano (21 episodi).

Anne Ramsey in I Goonies

“MAMMA” FRATELLI: Anne Ramsey

Anne Ramsey recitava al cinema e in tv fin dagli inizi degli anni ’70, diverse volte in coppia con il marito Logan Ramsey. I suoi ruoli di maggior successo però sono della seconda metà degli anni ’80: I Goonies appunto, dove interpreta la perfida mamma Fratelli, e il film di Danny DeVito con Billy Crystal Getta la mamma dal treno. Muore l’anno successivo di tumore, nel 1988, a 58 anni.

Lascia un commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *