Film Nerd (32): La scuola più pazza del mondo, La bella e la bestia, Snowpiercer

la-scuola-piu-pazza-del-mondo-

Ottima settimana dal 26 febbraio al 4 marzo, due ottimi film provenienti dall’Oriente: Snowpiercer e La scuola più pazza del mondo. A questi si aggiunge una nuova versione di La bella e la bestia.

LA BELLA E LA BESTIA

Un film di Christophe Gans. Con Vincent Cassel, Léa Seydoux, André Dussollier, Eduardo Noriega, Myriam Charleins. Fantastico. Durata 110 min. Francia, Germania 2014. Notorious. Uscita: giovedì 27 febbraio 2014.

Prima di diventare il bellissimo film d’animazione Disney che tutti conosciamo, La bella e la bestia era una famosa fiaba europea le cui origini si perdono nel tempo. Questa storia di amore impossibile, nonostante la difficolta di rendere credibile che una donna possa innamorarsi di un cane gigante se non affetta di devianze affini alla zoofilia, il cinema ha spesso cercato di trasporre in pellicola questa vicenda. Lo fece Jean Cocteau nel 1945, lo hanno fatto i sovietici nel ’52, l’Universal nell’62, ne hanno fatto un musical nel ’87, il già detto cartoon del ’91 ed ecco questa ennesima versione. Della serie: se ne sentiva davvero il bisogno? Perlomeno Léa Seydoux e Vincent Cassel appagano la vista rispettivamente di maschietti e femminucce.

SNOWPIERCER

Un film di Bong Joon-ho. Con Chris Evans, Kang-ho Song, Ed Harris, John Hurt, Tilda Swinton. Azione. Durata 126 min. Corea del SUD, USA, Francia 2013. Koch Media. Uscita giovedì 27 febbraio 2014.

Questa è una uscita davvero interessante! Un film di fantascienza postapocalittica a causa di una nuova glaciazione, con i superstiti che vivono girando il mondo all’interno di un treno. La situazione è tutt’altro che idilliaca, nel treno si vive ben divisi in caste ma la rivoluzione sembra ormai prossima. Forse il film di fantascienza più ambizioso mai fatto in Corea, sicuramente il più costoso, con un grande cast (Tilda Swinton, Ed Harris, John Hurt e ovviamente Kang-ho Song) e dietro la macchina da presa uno dei più grandi registi del cinema coreano, quel Bong Joon-ho già regista di film come Madre, The Host, Memories of Murder e Barking Dogs Never Bite. Il film è tratto da un fumetto di dal fumetto Le Transperceneige di Jean-Marc Rochette, Jacques Lob e Benjamin Legrand, in edicola proprio in questi giorni grazie a quelli di Editoriale Cosmo. Non fatevelo scappare.

LA SCUOLA PIÙ PAZZA DEL MONDO

Un film di Hitoshi Takekiyo. Animazione. Durata 95 min. Giappone 2012. Microcinema. Uscita giovedì 27 febbraio 2014.

Lo so, il titolo sembra una cavolata. E il trailer italiano sembra ancor più confermare che si tratta proprio di una cavolata per un pubblico davvero infantile. Ma non fatevi fregare!!! La scuola più pazza del mondo, o meglio After School Midnighters come è conosciuto a livello internazionale, è senza dubbio uno dei film d’animazione più divertenti che abbia visto negli ultimi anni. Lo vidi due anni fa in anteprima al Festival di Sitges e lo ricordo ancora come un susseguirsi di trovate e gag una più geniale dell’altra. Peccato che in Italia il film sia pubblicizzato come un film per bimbi, mentre in Spagna era inserito nel programma del più importante Festival di Horror! Temo perciò che il doppiaggio possa aver un po’ ammorbidito certi dialoghi anche se voglio sperare che non si sia arrivati sino a censurare o tagliare le scene più spinte (diciamo che il film non rispetta tutti i canoni del politically correct!). Complimenti a Hitoshi Takekiyo, ha scelto un film piuttosto insidioso come opera prima sia dal punto di vista della tematica e della ambientazione, che dal punto di vista meramente tecnico, decisamente differente dal tipo di animazione a cui ci hanno abituato gli anime giapponesi.

Lascia un commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *