Milano Cartoomics 2017: tutte le novità

Milano Cartoomics 2017

Dal 3 al 5 marzo, si svolgerà il Milano Cartoomics 2017, fiera fumettistica giunta alla 24esima edizione. La location sarà Fiera Milano Rho e nei 30.000 metri quadri espositivi troveranno spazio fumetti, videogames, cosplay, cinema, mostre e molto altro. Ecco le principali attrattive di questa edizione.

Tantissimi gli ospiti: dal più importante fumettista disneyano italiano Giorgio Cavazzano, al maestro dell’animazione italiana Bruno Bozzetto, registi di culto come Dario Argento ed Enzo G. Castellari, l’attore di Star Trek Robert Picardo, l’illustratore di Pokémon Matsuhiro Arita e decine e decine di fumettisti di ogni genere, da autori Disney a autori Bonelli, da autori di web comics a disegnatori di comics americani o di graphic novel.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Diverse le mostre, tra le quali la mostra Diabolik al muro a cura della casa editrice Astorina.

Per gli appassionati di cinema, molto interessante la sezione Fan Film, nella quale verranno premiate opere indipendenti ispirate a fumetti o film di grande successo.

L’attore cinematografico Nicola Nocella sarà presente in due incontri: uno con il cantante Il Cile (co-autore di Maria Salvador di J-Ax) e il comico Andrea Pisani dei Panpers.

Grande spazio alla fantascienza, con i 40 anni della saga di Star Wars, e al Fantasy un il Villaggio Medieval-Fantasy. L’Umbrella Italian Division si occuperà, invece, di tenere al sicuro i visitatori da eventuali invasioni zombie.

Gli appassionati di combattimenti potranno assistere a incontri di wrestling e di arti marziali.

Saranno oltre 100 i tavoli dimostrativi per giochi da tavolo, di società o di ruolo. Tra provare assolutamente le Escape Room di Enigma Room!

Tantissime anche le postazioni videoludiche, sia per quanto riguarda le ultime novità sia per chi apprezza maggiormente i “retrogame”.

Ricchissimo il programma degli incontri, che vi invito ad andare a consultare sul sito ufficiale della manifestazione: http://cartoomics.it.

retrogame

Lascia un commento

Commenti