Star Trek Beyond: una nuova avventura per Kirk e Spock

star-trek-beyond

È uscito al cinema Star Trek Beyond, tredicesimo film Star Trek e terzo di questa nuova serie reboot, dopo Star Trek (2009) e Into Darkness – Star Trek (2013). Scopriamone di più.

Regia

Dietro la macchina da presa non troviamo più J. J. Abrams: il papà di Lost si è infatti dovuto tirare indietro essendo già occupato con le riprese di Star Wars: Il risveglio della Forza. A sostituirlo sarà il cinese Justin Lin, regista di quattro capitoli della serie Fast & Furious (The Fast and the Furious: Tokyo Drift (2006), Fast & Furious – Solo parti originali (2009), Fast & Furious 5 (2011) e Fast & Furious 6 (2013)).

justin-lin

Sceneggiatura

Più che la regia, a cambiare molto rispetto ai due film precedenti è la sceneggiatura. A scriverla infatti non troviamo più Roberto Orci e Alex Kurtzman (ai quali si era aggiunto anche Damon Lindelof nel terzo episodio), bensì Simon Pegg (che ricordiamo è qui anche attore col ruolo di Montgomery Scott) e Doug Jung (che compare brevemente sullo schermo nella parte del marito di Hikaru Sulu, trasformando quindi lo storico personaggio in omosessuale).

star-trek-pegg

Il Sulu omosessuale

Lo stesso George Takei, interprete della serie classica e omosessuale nella vita, ha attaccato molto questa scelta dicendo di essere “davvero contento che ci sia un personaggio gay, sfortunatamente è una deviazione al personaggio creato da Gene, nel quale aveva messo tanto lavoro. Credo sia davvero una scelta infelice“. Secondo lui gli autori avrebbero fatto meglio a creare un nuovo personaggio omosessuale piuttosto che “Sulu che è stato etero per tutto questo tempo e all’improvviso viene marcato come uno che ha sempre nascosto la propria sessualità“. La cosa peggiore però non è stata solo il cambiamento: è stato il modo con il quale è stato fatto. Un personaggio appiccicato lì senza alcuna ripercussione né di trama né emotiva. Una fredda operazione di marketing quindi, nessuna motivazione creativa.

Actor George Takei attends the International Emmy Awards in Manhattan, New York November 23, 2015. REUTERS/Andrew Kelly
Actor George Takei attends the International Emmy Awards in Manhattan, New York November 23, 2015. REUTERS/Andrew Kelly

Cast

Confermato il cast dei precedenti episodi: Chris Pine (James T. Kirk), Zachary Quinto (Spock), Zoë Saldaña (Nyota Uhura), Simon Pegg (Montgomery Scott), Karl Urban (Dott. Leonard ‘Bones’ McCoy), John Cho (Hikaru Sulu) e… Anton Yelchin (Pavel Chekov), al quale è anche dedicata la pellicola. Il 27enne è infatti morto un mese fa a causa di un incidente domestico. Oltre a lui è ricordato alla fine del film anche Leonard Nimoy, lo Spock originario, morto lo scorso anno. Due i personaggi importanti nuovi: Krall, interpretato dall’attore Idris Elba, e Jaylah, interpretata dall’attrice-ginnasta Sofia Boutella.

Jaylah

Apprezzamento

Punteggio Rotten Tomatoes: 83%, con un punteggio medio di 6,9/10. Per quanto riguarda il pubblico è piaciuto al 84%, con un punteggio medio di 4,0/5. Per quanto riguarda i siti italiani: MyMovies gli da 3 stelle su 5 e per FilmTv.it il risultato è 6,7/10, con 3 stelle e mezzo su 5 sia per la critica che per il pubblico. 7,5/10 il punteggio su imdb.

Trailer

Easter Egg

Se sapete l’inglese e non avete vi importa di avere spoiler…

Lascia un commento

Commenti