Scott Pilgrim vs. the World: la recensione

scott-pilgrim

Scott Pilgrim è un fumetto canadese pubblicato in 6 volumi tra il 2004 e il 2010, scritto e disegnato da Bryan Lee O’Malley. Da questi albi è stato tratto il film Scott Pilgrim vs. the World di cui vi parlerò oggi.

Regia

Regista della pellicola il britannico Edgar Wright, noto principalmente per aver scritto e diretto la “Trilogia del Cornetto” con Simon Pegg (L’alba dei morti dementi, Hot Fuzz, La fine del mondo) oltre al recente Baby Driver – Il genio della fuga.

edgar-wright

Trama

Il film ha per protagonista Scott Pilgrim, ventiduenne di Toronto, bassista di una band locale chiamata Sex Bob-omb. Scott si sta riprendendo dalla rottura con la sua fidanzata storica Envy, oggi cantante di successo. Inizia perciò a frequentare Knives Chau, una liceale che in poco tempo si innamora di lui e della sua band. Scott, però, incontra e Ramona Flowers, ragazza newyorkese dai capelli supercolorati, e si prende per lei il cosiddetto colpo di fulmine. Ancora con il “piede in due scarpe”, Scott scopre che per poter stare con Ramona dovrà battersi e sconfiggere i suoi Sette Malvagi Ex.

scott-pilgrim-triangolo

Commento

Inizia così un film fuori dagli schemi dove verosimiglianza e fantasia di alternano senza soluzione di continuità. Colpisce soprattutto l’aderenza tra la messa in scena e le pagine del fumetto, con attori molti somiglianti e inquadrature che ripropongono le stesse composizioni della pagina disegnate.

Addirittura Edgar Wright riporta su schermo anche onomatopee e passaggi di scene estremamente fumettistici. Il risultato è una commedia indie alla Napoleon Dynamite, con ironia alla Wes Anderson (I Tenenbaum, Le avventure acquatiche di Steve Zissou) e trovate totalmente fumettistiche.

scott-pilgrim-onomatopee

Cast

Per quanto riguarda il cast come protagonista è azzeccatissimo Michael Cera, attore che apprezzo molto e che è specializzato in ruoli di questo tipo (il suo Scott Pilgrim ha una caratterizzazione molto molto simile al George-Michael Bluth della serie Arrested Development – Ti presento i miei e non è molto differente dal Paulie Bleeker di Juno).

Un po’ sottotono la prestazione di Mary Elizabeth Winstead (Die Hard – Vivere o morire, 10 Cloverfield Lane, la serie tv Fargo) che interpreta Ramona; Knives è invece interpretata da Ellen Wong, attrice canadese poco nota sul grande schermo, ma molto attiva nelle serie tv (Combat Hospital, The Carrie Diaries, GLOW, Dark Matter).

scott_pilgrim-sexonbon

I componenti della band Sex Bob-omb sono intepretati da Alison Pill, Mark Webber e Johnny Simmons, nessuno dei quali ha poi sfondato, pur avendo tutti continuato a recitare in film e serie tv (Webber è anche regista). Uno dei personaggi più divertenti del film è senza dubbio Wallace Wells, coinquilino gay di Scott, interpretato da Kieran Culkin, fratello del più noto Macaulay Culkin (Mamma, ho perso l’aereo). La sorella di Scott è interpretata da Anna Kendrick, all’epoca molto nota per aver interpretato Jessica Stanley in Twilight.

A parte il protagonista, gli attori più famosi in questo film sono: Brandon Routh, il Superman di Superman Returns e Dylan Dog dell’omonimo film, Chris Evans, ovvero Jonny “Torcia Umana” Storm e soprattutto Capitan America dei film Marvel, e Jason Schwartzman, attore di tantissimi film tra i quali Il treno per il Darjeeling e Grand Budapest Hotel. Tutti e tre hanno interpretato, con estreme autoironia, degli ex di Ramona.

scott_pilgrim-evil-cast

Commento brevissimo

In conclusione, un film molto divertente e originale che vi farà passare due ore allegre e ricche di sorprese.

Curiosità

Una delle scene top del film è quando Scott ordina un libro online solo per incontrare Ramona, dato che sa che si occupa delle consegne. Nei contenuti speciali del dvd si scopre che il lancio nel libro nel cestino della spazzatura ha richiesto oltre 30 tentativi prima di riuscire!

Consigli per gli acquisti

In questo momento il blu-ray del film si può acquistare a soli 5,00 € a questo indirizzo. Da non perdere.