Sergio Bonelli Editore: il resoconto della conferenza stampa

SBE-conferenza-stampa

Ne avevamo già parlato qui: oggi c’è stata una diretta streaming in cui la Sergio Bonelli Editore ha annunciato svariate novità editoriali. Ecco di cosa si è parlato.

COMPARSATA DI SCLAVI

Una comparsata di Tiziano Sclavi, notoriamente molto schivo, è di per sé una notizia. Era lì per dare la sua “benedizione papale” (ipse dixit) a Roberto Recchioni e allo staff del nuovo corso di Dylan Dog.

ADAM WILD

Gianfranco Manfredi, creatore della serie (oltre che di Magico Vento, Volto Nascosto…), ha spiegato a grandi linee di cosa si tratterà Adam Wild. Un fumetto d’avventura classico, ambientato nell’Africa coloniale e con un protagonista che ricorda molto Errol Flynn. Adam Wild vivrà avventure in tutto il continente nero dando la caccia agli schiavisti. Il character design è di Alessandro Nespolino ma, tolti alcuni grandi nomi come appunto Nespolino e Darko Perovic sarà composto per la maggior parte da esordienti Bonelli e, seconda novità, da diversi stranieri.

DYLAN DOG

Si è parlato abbondantemente di Dylan Dog e del nuovo corso. Il volume domani in edicola, Spazio profondo, sarà ancora un volume di transizione. Lo scopo dell’albo è far capire ai lettori che da ora in avanti Dylan potrà trovarsi in qualsiasi situazione, anche nello spazio profondo. Il vero nuovo corso, con le novità di cui si è già parlato molto (pensionamento di Bloch, nuovo ispettore…) inizierà quindi tra un mese. Per Recchioni la parola d’ordine sarà osare. Puntare, in alto, distruggere le certezze di Dylan per riscoprirne l’essenza e la freschezza. Bella la similitudine: non è un Dylan 2.0 ma un downgrade a un sistema precedente. Tra le nuove novità annunciate: Dylan avrà una nuova nemesi. Non sarà Xabaras, ormai definitivamente accantonato, ma John Ghost, nuovo personaggio creato dallo stesso Recchioni e, graficamente, da Angelo Stano. John Ghost sarà protagonista anche di un altro progetto di cui però non si è parlato in questa occasione.

ORFANI: RINGO

Recchioni ha presentato anche la seconda stagione di Orfani che avrà protagonista Ringo e sarà ambientata in Italia. Per le sceneggiature è stato annunciato l’inserimento nello staff creativo di Mauro Uzzeo.

PRODOTTI MULTIMEDIALI

Il grande annuncio però è stato un altro. La Sergio Bonelli Editore ha intenzione di entrare con forza in nuovi settori, dalla tv ai video giochi, utilizzando il proprio brand e le proprie storie. Non si parla quindi cessione di diritti ma di vera e propria produzione. Addirittura ci sono trattative in atto per riacquistare i diritti ceduti in passato (vedi Dylan Dog). Primo figlio di questa nuova politica una serie animata televisiva in collaborazione con RaiCom, che verrà mandata in onda su RAI 4 a partire da dicembre. Si tratterà della trasposizione di Orfani con il metodo del Motion Comics, ovvero tavole di fumetto animate, “effettate” e doppiate. Un po’ come veniva fatto tanti anni fa nel programma SuperGulp! Fumetti in TV. Se la cosa andrà bene potrebbero seguire altri esperimenti simili, così come film, telefilm o video-game. Sia per il mercato interno che per quello internazionale.

LUCCA COMICS: PALA-BONELLI

L’altra grande sorpresa è stata annunciata da uno degli organizzatori di Lucca Comics and Games. Nella prossima edizione la Bonelli non solo sarà presente ma avrà a disposizione un intero padiglione a lei dedicato. Qui verranno anche venduti (novità!) tre albi in edizione variant (novità!) realizzati in esclusiva per la fiera (novità!). Nello specifico troveremo Orfani: Ringo #1 con copertina di Gabriele Dell’Otto, Adam Wild #1 con copertina di Enrique Breccia e Dylan Dog #337, primo numero del nuovo corso, con copertina di Gipi.

Ecco, direi che di novità ce ne sono state parecchi. E se volete tutti tutti i dettagli, ecco la registrazione integrale:

 

 

Lascia un commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *