Il Festival di Sanremo 2013 visto da un nerd

Diciamocelo: spesso noi nerd abbiamo abbastanza in odio il Festival di Sanremo. Molti infatti durante la serata di ieri in Facebook e negli altri social network riempivano le bacheche di critiche e ironie. Dimostrando però che lo odiano tanto ma, chissà perché, lo guardano e se ne interessano. Allora per gioco cerchiamo di vedere se riusciamo di volta in volta a trovare qualche elemento di cultura nerd all’interno del Festival di Sanremo, magari qualche riferimento a fumetti o cartoni animati.

THE BLOODY BEETROTS

Dal punto di vista nerd non c’è proprio storia: il vincitore morale di questo Festival deve essere The Bloody Beetroots. Quando Sir Bob Cornelius Rifo diventa The Bloody Beetroots indossa infatti la maschera di Venom, il simbionte nemico storico di Spider-Man. Vedere Venom suonare la chitarra sul palco dell’Ariston non ha prezzo!

ARISA

La prima volta che si è vista a Sanremo qualcuno l’aveva paragonata a un personaggio dei cartoni animati, sarà per il look buffo, sarà per la sua voce da topolino. In questi anni invece Arisa ha dimostrato di non essere una meteora diventando una delle voci più riconoscibili della musica italiana e facendo bene anche al cinema, sia come attrice che doppiatrice. Qui vediamo alcuni cartoni animati in cui ha cantato o recitato.

 

 

FRANKIE HI-NRG

Non c’entrano i cartoni animati, ma pensando a Frankie Hi-nrg non potevo proprio non riproporvi il mitico duetto con Paola Cortellesi in Non mi chiedermi. Storico!

PERTURBAZIONE

I Perturbazione sono stati forse la novità di questa prima giornata di Festival. Sicuramente i meno noti del gruppo sono stati però quelli a portare un po’ di simpatia in una serie di canzoni per il resto molto drammatiche. Li ascoltiamo in questo bel video della canzone Del nostro tempo rubato con splendidi disegni del pittore Domenico Sorrenti.

Published By: Marco Frassinelli

Nella vita di tutti i giorni è l'amministratore di Restart (grupporestart.it), agenzia di commercio e società di consulenza (utility management ed efficienza energetica). Da anni si occupa per passione di cultura nerd e popolare, sia come blogger che organizzatore di eventi. Ha collaborato all'organizzazione di decine di manifestazioni ("Albissola Comics", "Asylum Fantastic Fest", "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia"...). È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo di "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere (PianetaFumetto) e ha pubblicato su diverse riviste ("L'Eco della Riviera", "Tenebre", "Fumo di China", "Dylandogofili"). Ha curato per Proxima la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri "Gibba e 'Lele' Luzzati" sul cinema d'animazione e "Sei nel West, Amigo!" dul cinema "spaghetti western". È autore di alcuni articoli pubblicati su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio” (Felici Editori) e di fotografie pubblicate sul fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Ama viaggiare (ha visitato oltre 30 Stati in 4 continenti) e creare fotolibri dei suoi viaggi. Nel 2013 crea il sito ilblogger.it scrivendo dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.