Henry Cavill: ecco chi è il Superman di L’uomo d’acciaio

 

Henry Cavill in L'uomo d'acciaio
Kal-El di L’uomo d’acciaio

Gli appassionati di comics già lo sanno: tra un paio di giorni uscirà al cinema L’uomo d’acciaio, nuova trasposizione di Superman per mano questa volta di Zack Snyder.

Del film ne torneremo a parlare, ora vorrei solo soffermarmi sull’attore chiamato a impersonare l’uomo d’acciaio: Henry Cavill.

Classe 1983, l’attore britannico Henry Cavill nel 2005 era stato definito dalla rivista Empire l’uomo sfortunato uomo di Hollywood“: prima era in lizza per interpretare Superman in Superman Returns ma alla fine viene scelto Brandon Routh. Quindi viene quasi ingaggiato come Edward Cullen in Twiligh ma le riprese slittano e lo scartano perché troppo vecchio. Ulteriore beffa: nello stesso periodo non viene accettato come James Bond per Casino Royale perché… troppo giovane!

Se al cinema non gliene sembra andare bene una è in televisione che troverà il successo, interpretando duca di Suffolk Charles Brandon nella serie televisiva I Tudors.

Dopo il successo de I Tudors iniziano per Cavill i ruoli da protagonista con ImmortalsLa fredda luce del giorno e, ora, L’uomo d’acciaio.

Vediamo l’evoluzione di Henry Cavill attraverso i suoi ruoli più famosi:

 

 

 

Published By: Marco Frassinelli

Nella vita di tutti i giorni lavora nel campo dell'ingegneria gestionale, dell'efficienza energetica e dell'utily management (grupporestart.it). Per passione, si occupa da anni di cultura popolare come blogger e organizzatore di eventi. È nello staff di manifestazioni quali "Albissola Comics" e "Asylum Fantastic Fest" oltre ad aver collaborato a decine di eventi culturali quali "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia". È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere (PianetaFumetto) e ha pubblicato su diverse riviste ("L'Eco della Riviera", "Tenebre", "Fumo di China", "Dylandogofili"). Ha curato per Proxima la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri "Gibba e 'Lele' Luzzati" e "Sei nel West, Amigo!". È autore di alcuni articoli pubblicati su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio” (Felici Editori) e di fotografie pubblicate sul fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Ama viaggiare (ha visitato 29 paesi tra 4 continenti) e creare i fotolibri dei suoi viaggi. Nel 2013 crea il sito ilblogger.it dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.