Lucca Comics and Games 2014: Novità dell’Area Games (parte 1)

Abbiamo già parlato di Lucca Comics and Games 2014: qui le prime indiscrezioni, qui i primi ospiti, qui altre novità. Vediamo ora nel dettaglio le novità principali dell’Area Games.

SPAZI

Iniziamo con una bella novità logistica: il padiglione Carducci è stato modificato nella sua architettura garantendo un miglior vivibilità al suo interno.

Come al solito vi troveremo giochi, videogiochi, libri di genere fantastico. Vi saranno spazi dedicati ai principali videogiochi in uscita, come Assassin’s Creed Unity e Dragon Age Inquisition; la finale italiana di League of Legends; reading show in cui doppiatori leggono libri fantasy; incontri con autori autori di giochi da tavolo; grandi case editrici italiane e internazionali.

GIOCO DELL’ANNO

I vincitori del premio Gioco dell’Anno 2014 sono Il Piccolo Principe (Asterion Press) di Antoine Bauza e Bruno Cathala e Savage Worlds (GG Studio / Jolly Troll) di Shane Lacy Hensley.

ASSASSIN’S CREED UNITY

Ne avevamo già parlato. Il tema portante di questa edizione è Revolution!. Quindi perché non dedicare Villa Bottini, edificio della metà dell’500 già di proprietà di Elisa Bonaparte, granduchessa di Toscana, alla Rivoluzione Francese? Qui Ubisoft celebrerà Assassin’s Creed Unity, ambientato proprio in questo periodo storico, con tutta una serie di iniziative che andranno dal live painting a una mostra di opere realizzate dai fan, ad incontri, seminari e naturalmente sessioni di gioco in anteprima. Ospite anche Nicolas Guérin, autore della ricostruzione della Parigi settecentesca. Il tutto a ingresso gratuito.

BALUARDI

Come già altre Aree della kermesse, anche l’area Games si allargherà ad altre zone del Centro Storico. Lungo il Baluardo S. Anna verrà creata infatti la Dragon Citadel, una replica di un villaggio tipo di Dragon Age Inquisition. Sul Baluardo S. Paolino troveremo invece un rinnovato padiglione di The Planet.

Dragon Age Inquisition è terzo episodio di una serie di videogiochi serie action RPG, sviluppato da BioWare e distribuito da Electronic Arts. Nella Dragon Citadel, composta da case, tende e piazze, aree completamente visitabili, si potranno incontrare anche i personaggi del gioco. Ovviamente non mancherà l’area demo dove provare il gioco in anteprima (sarà disponibile solo dal 21 novembre).

Il The Planet è invece un padiglione dedicato ala fantascienza di ogni genere: da Star Trek a Gotham Shadow. Presso invece il Baluardo San Donato, l’Umbrella Italian Division darà vita ad uno spettacolo dedicato a Resident Evil. Tra gli ospiti di queste sezione l’illustratore Maurizio Manzieri che presenterà un’opera dedicata allo sbarco di aliene supersexy.

DUNGEONS & DRAGONS

Il più famoso gioco di ruolo del mondo compie 40 anni e Lucca Games cercherà di festeggiarne il compleanno a l’uscita della quinta edizione nel modo migliore possibile. Ospite saranno nientepopodimeno che Jeremy Crawford, uno dei due lead designer dell’ultima edizione, Frank Mentzer, celebre co-creatore della prima edizione, e Monte Cook, principale autore della terza edizione e importantissimo sviluppatore dei sistema d20. Imperdibile il grande convegno che vi si terrà.

Published By: Marco Frassinelli

Nella vita di tutti i giorni lavora nel campo dell'ingegneria gestionale, dell'efficienza energetica e dell'utily management (grupporestart.it). Per passione, si occupa da anni di cultura popolare come blogger e organizzatore di eventi. È nello staff di manifestazioni quali "Albissola Comics" e "Asylum Fantastic Fest" oltre ad aver collaborato a decine di eventi culturali quali "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia". È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere (PianetaFumetto) e ha pubblicato su diverse riviste ("L'Eco della Riviera", "Tenebre", "Fumo di China", "Dylandogofili"). Ha curato per Proxima la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri "Gibba e 'Lele' Luzzati" e "Sei nel West, Amigo!". È autore di alcuni articoli pubblicati su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio” (Felici Editori) e di fotografie pubblicate sul fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Ama viaggiare (ha visitato 29 paesi tra 4 continenti) e creare i fotolibri dei suoi viaggi. Nel 2013 crea il sito ilblogger.it dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.