Vin Diesel: 15 cose che probabilmente non sapete su di lui

Vin-Diesel

Come vi avevo già segnalato (vedi i film nerd della settimana), in questi giorni al cinema c’è Riddick, terzo capitolo della omonima saga di fantascienza interpretata da Vin Diesel.

Informandomi sul film mi sono imbattuto in questo interessante articolo su moviefone.comVin Diesel: 15 Things You (Probably) Didn’t Know About the ‘Riddick’ Star, ovvero Vin Diesel: le 15 cose che (probabilmente) non sapete sulla star di Riddick. Trovandolo molto simpatico ho pensato di tradurvelo, correggerlo e riproporvelo.

1. Sua madre era una astrologa / psicologa.

2. Il suo vero nome è Mark Sinclair Vincent III; lo ha cambiato dopo che ha iniziato a lavorare come buttafuori nei club di New York City all’età di 17 anni.

3. Appena adolescente è apparso in un video di un corso di breakdance intivolato “Breakin’ in the USA“. Davvero. Non sto scherzando.

4. Ha studiato inglese all’Hunter College di New York City, ma dopo tre anni lo abbandonò per trasferirsi a Los Angeles per perseguire una carriera da attore.

5. Ha un fratello gemello di nome Paul Vincent che lavora nel cinema come montatore.

6. È un fervente giocatore di Dungeons and Dragons.

7. Dopo aver fallito il lancio della sua carriera di attore a Los Angeles è tornato alla sua New York dove ha subito scritto il suo primo cortometraggio sulla sua esperienza di attore. Multi-Facial venne girato con 3’000 dollari di spesa e proiettato al Cannes Film Festival del 1995.

8. Ha partecipato come attore in Salvate il soldato Ryan dopo che Steven Spielberg vide Multi-Facial e ne fu colpito.

9. Il suo lungometraggio d’esordio come regista e sceneggiatore, Strays, fu premiato nel 1997 al Sundance Film Festival.

10. Una volta ha lavorato come venditore telefonico di lampadine.

11. Recentemente ha detto a The Hollywood Reporter che ha dovuto impegnare casa sua per poter fare il film Riddick, ultimo capitolo di una saga cominciata nel 2000 con Pitch Black. “Se non avessimo finito il film, sarei un senzatetto” ha detto al giornale.

12. È al secondo posto come attore con il maggior numero di fan su Facebook (a oggi 46’838’969). Will Smith lo sta battendo con 4 milioni di fan di scarto.

13. Ha due figli – Hania di 5 anni e Vincent di 3 – dalla modella Paloma Jimenez. L’attore preferisce non parlare della sua vita privata, infatti non ha mai annunciato pubblicamente la nascita dei suoi figli.

14. Il 26 agosto di quest’anno ha ricevuto una stella sulla Hollywood Walk of Fame. È stata una delle rare occasioni in cui si è presentato con la sua ragazza e i figli.

15. Ha iniziato a recitare a sette anni dopo che con i suoi amici si era introdotto nel Theater of New York Ciry con l’intenzione di compiervi atti di vandalismo. Una donna che lavorava lì li prese, diede loro un copione e 20 $, e accettò di lasciarli andare se loro avessero promesso di venire in teatro per le prove tutti i giorni dopo la scuola.

Ditemi la verità: avete ancora un po’ di dubbi sul punto 3. Quello sul suo passato da breakdancer, Vero? Vi avevo detto di credermi:

Published By: Marco Frassinelli

Laureato in Ingegneria Gestionale, lavora come consulente e libero professionista. Da si occupa per passione di cultura popolare ed è nello staff di manifestazioni quali "Albissola Comics" e "Asylum Fantastic Fest". Ha collaborato a decine di eventi culturali quali ad esempio "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Liguria in Wonderland", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia". È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere gestendo il blog PianetaFumetto ed è fondatore del sito di cinema CineforumImperia.it. Ha pubblicato sul settimanale "L'Eco della Riviera" e ha avuto una rubrica fissa sulla rivista di cinema "Tenebre". Scrive per le riviste di fumetti "Fumo di China" e "Dylandogofili". Con Proxima - Associazione no-profit ha curato la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri di cinema "Gibba e 'Lele' Luzzati. L'arte animata di Francesco Maurizio Guido ed Emanuele Luzzati" e "Sei nel West, Amigo! Vendi il pennello e procurati una colt...". Sui articoli stati pubblicati anche su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio. Doppiatori e direttori di doppiaggio” (Felici Editori). È autore di alcune fotografie per il fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Nel 2013 crea il sito ilblogger.it dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.