Not Found

The requested URL /casale-comics-games-2018-il-reportage/ files was not found on this server.

Additionally, a 404 Not Found error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.

Casale Comics & Games 2018: il reportage – Ilblogger.it

Casale Comics & Games 2018: il reportage

 

Il 16-17 giugno ha avuto luogo Casale Comics & Games 2018, fiera di fumetti e giochi da tavola svoltasi a Casale Monferrato in Piemonte. Noi c’eravamo ed eccovi il reportage con un bel po’ di foto e video.

Nonostante Casale Comics si svolga già da qualche anno, non mi era ancora capitato di visitarla. In realtà, non è proprio esatto. È che questa è stata la nostra prima Casale Comics, ma nel 2014 avevamo partecipato a Casale Diabolika, evento a tema diaboliko organizzato da Daniele Statella e oggi inglobato all’interno di Casale Comics 2018.

È stato il bel ricordo di quell’evento, unito alla bellissima location del Castello dei Paleologi. Nato come struttura militare a metà 1300, il Castello di Casale è un edificio splendido ed una magnifica location per un evento del genere. Le due coorti sono state adibite a area palco ed area ristoro, la terrazza superiore ha ospitato i giochi da tavola, mentre le varie stanze sono state utilizzate per fumettisti, artisti in genere, stand, retrogaming, workshop e quant’altro. In questo modo si univa la comodità di avere tutto vicino e raggiungibile, con una “caccia al tesoro” di scoprire stanze e corridoi sempre nuovi. L’avere tutto in un unico luogo, con ampio posteggio gratuito di fronte, è una manna per i visitatori!

Noi abbiamo visitato la fiera la domenica e il tempo è stato perfetto (il meteo clemente è fondamentale per la buona riuscita di un evento con aree scoperte) e, nonostante il caldo cocente all’esterno, paradossalmente all’interno delle sale, grazie alle possenti mura in pietra, si stava davvero bene.

Vediamo ora agli ospiti, attrattiva principale che ci fa scegliere di volta in volta a quale fiera partecipare (non è più possibile farle tutte). Dal punto di vista dei fumetti, avevamo diversi ospiti, alcuni dei quali, però, presenti solo il sabato. Cito quindi quelli che ricordo di aver incontrato la domenica. Incominciamo da Sio, mattare della kermesse con un divertente conferenza su… l’Islanda!

Nella mattinata è stato presentato il fotoromanzo di Diabolik alla presenza di Daniele Statella, regista del volume, della bellissima attrice-modella che interpretava Eva Kant e del fumettista diaboliko Luigi Merati. Fotoromanzo dato in omaggio ai presenti con tanto di autografo dei tre!

Altri ospiti fumettisti: Walter Trono, Simone Garizio, Stefania Caretta e Francesca Giulia Massaglia. Nell’artist alley tantissimi artisti di tutti i generi, tra i quali Federica Di Meo, Francesco Barbieri, Sergio Cabella, Aisar (Cesare Amerio) e Samantha Scuri. Tra i giovani, quelli che mi hanno colpito di più, così a memoria, sono stati l’illustratrice Martina Destro e il collettivo UltraCani con la loro autoproduzione L’invasione degli UltraCani.

Diverse mostre di disegni, tra Diabolik e illustrazioni ispirate a celebri videogame.

Comunque non c’erano “solo” i fumetti. A Casale hanno trovato pane per i loro denti anche gli appassionati di giochi (Angelo Porazzi era uno dei game designer presenti) e cartoni animati (con Ivo De Palma, voce di Pegasus de I cavalieri dello zodiaco).

Molto ricca e interessante l’area dedicata ai retro-game, con decine di console storiche e video giochi arcade: un vero e proprio tuffo nel passato!

Molto divertente la gara di cosplay con tantissimi partecipanti. Hanno vinto Daniela Di Pietro (Magnifica Eroina 2018), Viro Markesan (Migliore Interpretazione) e Sara Siviero (Miglior Costume) con menzione speciale a Martina Ramezzana, ma il mio voto sarebbe andato senza dubbio allo zio Fester della Famiglia Addams.

Insomma, un’ottima fiera: organizza bene, promossa bene, varia e divertente. Complimenti agli organizzatori e in bocca al lupo per una prossima edizione.

VIDEO