Lucca Comics 2013: resoconto padiglione Napoleone

Il Vernacoliere

Proseguiamo il resoconto stand by stand di Lucca Comics and Games 2013 entrando nel padiglione principale per quanto riguarda gli editori di fumetti: il Padigione Napoleone.

ASTORINA

Sempre presente lo stand dedicato a Diabolik: fumetti, incontri con autori (Giuseppe Palumbo…) e tanto merchandising dedicato al re del terrore.

BAO PUBLISHING

Ormai è quasi noioso star lì a far i complimenti alla Bao, dire che è stato un successo, fare i complimenti. Ormai è una costante. Un po’ come il fatto che a Lucca scende giù il nubifragio. Dai scegliamo una cosa sola. Potrei parlare delle mura di persone in fila per l’ultima fatica di Zerocalcare, dei big Terry Moore, Glyn Dillon… No. Se devo dire un nome quest’anno dico Abhishek Singh: artista straordinario che colpevolmente non conoscevo prima che lo portasse in Italia la Bao. Davvero un gran colpo!

BECCOGIALLO

Oltre le diverse novità (Vajont, storia di una diga…) e i tanti ospiti, c’erano anche tutte le vecchie uscite al prezzo scontatissimo di soli 10 euro. Un affare. Ho colto l’occasione ad esempio di recuperare il volume Diego Armando Maradona di Paolo Castaldi.

CENTRO FUMETTO ANDREA PAZIENZA

Francesca Follini, Michele Nazarri, Alessandra Priori, Marco Morandi… tutti presenti allo stand del CFAP durante la fiera.

COCONINO

La Coconino mi ha sempre dato l’idea di casa editrice “seria”. Partecipa alle fiere con professionalità, senza troppo casotto, ma con autori del calibro di Gipi, Igort e compagnia bella. Non male direi.

COMICON EDIZIONI

Torna lo stand Comicon e torna come ospite Tanino Liberatore, indimenticato autore di Ranxerox.

EDITORIALE AUREA

Continua dallo scorso anno la promozione della serie Long Wei ma il vero colpaccio quest’anno è stata la sessione di dediche di Hermann.

EDIZIONI STAR COMICS

Meno ospiti italiani rispetto agli scorsi anni (solo Davide La Rosa e Vanessa Cardinali) ma in compenso ospite giapponese: la mangaka Miki Yoshikawa, autrice di Yankee-kun&Megane-chan.

GRIFO EDIZIONI

La qualità e i grandi ospiti sono sempre una costante a casa PaganelliCosimo Miorelli, Stefano Casini, Lele Vianello

IL VERNACOLIERE

Metti insieme gente come Daniele Caluri, Federico Sardelli e Andrea Camerini e le risate sono assicurate. Tanto da meritarsi la copertina del post.

ITALYCOMICS

Nessun ospite ma tanti, tanti fumetti dalla Italycomics. Tra le novità diversi volumi di A game of thrones e il volume conclusivo di Boom! Magazine.

 NICOLA PESCE EDITORE

Ormai la NPE è diventata una delle realtà più interessanti tra le case editrici presenti in fiera. Per varietà di prodotti e qualità degli ospiti è stata una delle grandi di questa Lucca Comics. Delle novità ne avevo già parlato qui, per quanto riguarda gli ospiti: i nomi di Bruno Brindisi, David Lloyd, Miguel Angel Martin vi possono bastare?

SALDAPRESS

Chi si sarebbe mai immaginato il successo della Saldapress fino a qualche anno fa? Il fenomeno serie tv The Walking Dead ha sicuramente portato linfa nuova alla casa editrice tanto da avere quest’anno uno degli stand più belli di tutta la fiera. Geniale la gabbia per cosplay.

SHOCKDOM

Altro stand quasi inavvicinabile per via della calca di fan davanti. Albo, Calanda, Eriadan, Sketch and Breakfast… tanti nomi d’arte per altrettanti fumettisti molto noti sul web.

SERGIO BONELLI EDITORE (+ SUCCURSALI)

Una delle maggiori novità di questa Lucca 2013 è stato lo stand della Bonelli… sdoppiato. Se nel padiglione Napoleone, come ogni anno, tanti autori Bonelli hanno incontrato i loro lettori per firmare e dedicare stampe realizzate per l’occasione, presso il padiglione Games c’era un secondo stand dedicato alla casa editrice di via Buonarroti. Qui però non veniva promossa la casa editrice in generale, ma specificatamente le due serie ultime nate: Dragonero di Luca Enoch e Stefano Vietti e Orfani di Roberto Recchioni. Affiancati dal quasi al completo team di disegnatori, gli autori hanno incontrato il pubblico venendo così a contatto anche con molti potenziali nuovi lettori. I giocatori di videogames, giochi da tavola o di ruolo sono spesso molto interessati alle tematiche fantasy e di fantascienza e portar loro il fumetti direttamente a “casa”, nel padiglione dei giochi, potrebbe essere stata un’idea vincente.

TUNUE’

Adriano Barone, David Rubìn, Enrique Fernández, Isaak Friedl… sarebbe troppo lungo elencare tutti gli ospiti della casa editrice. Tanti ospiti e fumetti di altissima qualità. Se devo segnalare un autore giovane che ho conosciuto in questa occasione: Davide Garota di Il fuoco non ha amici.

VILLAIN COMICS

A giudicare dagli albi venduti, dalla qualità dei disegni, dalla varietà di offerta non sembrerebbe che la Villain Comics sia una casa editrice così giovane e con artisti ancora alle prime armi. Questi ragazzi sono da tenere d’occhio: sono sicuro che nei prossimi anni alcuni di loro giocheranno nelle serie maggiori. Guest star allo stand David Messina.

ZANNABLU’

Le edizioni Dentiblù stanno crescendo sempre di più, non limitandosi più alle sole sempre spassose avventure del nostro cinghiale di fiducia. Oltre al nuovo capitolo Il trono di spiedi, immancabile parodia cinghialesca del Trono di spade, largo quindi a Deficients & Dragons di Emanuele Tonini e a Sacro/Profano di Mirka Andolfo, probabilmente uno dei maggior successi della fiera.

Lascia un commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *