Albissola Comics 2013 ricorda Romano Calisi [VIDEO]

Incontro su Romano Calisi

Le fiere del fumetto in Italia e nel mondo oggi sono tantissime. Se non ogni comune, ogni provincia ha un suo evento fumettistico annuale. Alcune sono grandi, altre piccole e piccolissime. Alcune sono solo di fumetti, altre danno tanto spazio anche giochi, videogiochi, gadget, cosplay… La presenza o la nascita di una fiera di fumetto non sorprende più nessuno. Ma non è sempre stato così. Vi siete mai chiesti quando sono nate le fiere dei fumetti in Italia? Bisogna andare un po’ indietro nel tempo: al 1965 per essere precisi. È in quell’anno infatti che si svolse, qui nella mia provincia, a Bordighera (IM), quel mitico primo Salone Internazionale dei Comics. Basta leggere i nomi degli organizzatori per capire l’enorme valore culturale di quella manifestazione: Rino Albertarelli, Alan Resnais, Umberto Eco, Luis Gasca, Claudio Bertieri, Romano Calisi… Non solo in Italia, ma al mondo non si era mai visto qualcosa del genere: il fumetto come forma d’arte degna di approfondimenti culturali e di ricerca (collaboravano anche le Università). Il successo fu aldilà delle aspettative, Bordighera divenne stretta per le ambizioni del Salone che l’anno successivo si sposterà a Lucca. E il resto è storia. Una storia a dire il vero, a distanza di anni, ancora da chiarire, vedendo la risposta Rinaldo Traini al pezzo del critico Luca Boschi per Lanciostory.

Romano Calisi e Luigi Volpicelli (1965)
Romano Calisi e Luigi Volpicelli (1965)

Tra le cose che andrebbero riscoperte di quel periodo e di quella storica manifestazione, è il ruolo avuto da Romano Calisi. Secondo molti Romano fu fondamentale per la nascita e la crescita del Salone dei Comics, ma spesso il suo apporto è rimasto un po’ in ombra, anche a causa della sua prematura scomparsa. Nella scorsa edizione di Albissola Comics abbiamo voluto ricordarlo organizzando una tavola rotonda a cui hanno partecipato Luigi F. Bona, presidente della Fondazione Franco Fossati e direttore di WOW museo del fumetto, dell’illustrazione e dell’immagine animata, Claudio Bertieri, celebre critico cinematografico e cofondatore del Salone Internazionale dei Comics, e il figli di Romano Calisi, Giulia e Andrea. L’incontro si è rivelato davvero interessante e si è parlato sia del Salone che di Romano Calisi, sia come organizzatore e studioso che come uomo. Ecco la ripresa integrale dell’incontro.

Published By: Marco Frassinelli

Nella vita di tutti i giorni lavora nel campo dell'ingegneria gestionale, dell'efficienza energetica e dell'utily management (grupporestart.it). Per passione, si occupa da anni di cultura popolare come blogger e organizzatore di eventi. È nello staff di manifestazioni quali "Albissola Comics" e "Asylum Fantastic Fest" oltre ad aver collaborato a decine di eventi culturali quali "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia". È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere (PianetaFumetto) e ha pubblicato su diverse riviste ("L'Eco della Riviera", "Tenebre", "Fumo di China", "Dylandogofili"). Ha curato per Proxima la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri "Gibba e 'Lele' Luzzati" e "Sei nel West, Amigo!". È autore di alcuni articoli pubblicati su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio” (Felici Editori) e di fotografie pubblicate sul fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Ama viaggiare (ha visitato 29 paesi tra 4 continenti) e creare i fotolibri dei suoi viaggi. Nel 2013 crea il sito ilblogger.it dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.