I misteri di Albissola Marina: la prima avventura della pecora Albina

Come sapete, sin dalla seconda edizione sono nello staff di Albissola Comics, la più importante fiera del fumetto in Liguria. Qualche anno fa (nel 2014 per l’esattezza) è stato pubblicato il fumetto I misteri di Albissola Marina con protagonista Albina, la mascotte della manifestazione.

Sinossi

Ad Albissola Marina, città nota per la qualità delle ceramiche, sono in corso i lavori di ristrutturazione della magnifica Villa Faraggiana, dimora storica del Settecento. Albina trova per caso un antico manoscritto che racconta di ceramiche preziosissime nascoste all’interno della Villa. Condivide la notizia ai suoi concittadini e insieme si mettono alla ricerca di questo tesoro che porterebbe ulteriore lustro alla città.

Commento

Ideatore del fumetto è l’amico Stefano Grasso, co-fondatore (insieme a Giuseppe Dario Isopo) di Albissola Comics. Fin da subito Stefano aveva il sogno di realizzare un proprio fumetto da distribuire nel corso della manifestazione e, dopo qualche edizione, ci è finalmente riuscito.

La sua Albissola fumettistica è una sorta di Paperopoli, con tanto di animali antopromorfi e sfondi disneyani. L’unica differenza è che, al posto dei paperi e topi, qui troviamo delle pecore (ed ovini di tutti i tipi). Perché proprio delle pecore? Semplice, perché lo stemma cittadino vede un agnello seduto su un prato.

Stefano ha ideato i personaggi prendendo spunto dai persone reali che i loro concittadini sapranno sicuramente riconoscere, così come sono perfettamente riconoscibili gli interni di Villa Faraggiana.

Se il soggetto del fumetto è scritto dal veterano Angelo Palmas, sceneggiatore Disney con all’attivo decine e decine di storie di Topolino, è lo stesso Stefano Grasso ad aver scritto la sceneggiatura. Il risultato è molto divertente, ricco di gag e di citazioni fumettistiche.

Ora che la sceneggiatura era pronta a Stefano serviva un disegnatore a cui affidarla. Racconta di aver perciò contattato Giorgio Cavazzano il quale gli ha consigliato di rivolgersi ad un disegnatore toscano, Umberto Sacchelli. E mai scelta fu più azzeccata!

Le pagine di Sacchelli sono una più bella dell’altra, sia i personaggi sia gli sfondi, e non sfigurerebbero affatto su un Topolino o un Paperino. Non per niente, da lì a pochissimo Umberto Sacchelli ha iniziato una prestigiosa collaborazione con il Giornalino.

Albina e l’antico sapore di Albissola sarebbe dovuto essere il numero zero della serie Il misteri di Albissola Marina che, nelle intenzioni dell’ideatore, si sarebbe potuta in futuro arricchire nuove avventure. Ad oggi questa occasione non c’è stata, questo fumetto rimane un piacevole numero autoconclusivo leggibile autonomamente. Ma come personaggio Albina continua a essere simpaticamente presente nella manifestazione, sia sotto forma di stampe a tema e sia come effige del Premio Albina.

Published By: Marco Frassinelli

Nella vita di tutti i giorni lavora nel campo dell'ingegneria gestionale, dell'efficienza energetica e dell'utily management (grupporestart.it). Per passione, si occupa da anni di cultura popolare come blogger e organizzatore di eventi. È nello staff di manifestazioni quali "Albissola Comics" e "Asylum Fantastic Fest" oltre ad aver collaborato a decine di eventi culturali quali "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia". È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere (PianetaFumetto) e ha pubblicato su diverse riviste ("L'Eco della Riviera", "Tenebre", "Fumo di China", "Dylandogofili"). Ha curato per Proxima la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri "Gibba e 'Lele' Luzzati" e "Sei nel West, Amigo!". È autore di alcuni articoli pubblicati su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio” (Felici Editori) e di fotografie pubblicate sul fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Ama viaggiare (ha visitato 29 paesi tra 4 continenti) e creare i fotolibri dei suoi viaggi. Nel 2013 crea il sito ilblogger.it dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.