The Nice Guys: il nuovo film di Shane Black

The nice guys

Arriva al cinema The Nice Guys, la nuova pellicola di Shane Black, interpretata da Russell Crowe e Ryan Gosling. Vediamo di cosa si tratta.

Sinossi

Los Angeles, 1977. Holland March (Ryan Gosling) è un investigatore privato ingaggiato dalla zia della pornostar Misty Mountains, morta recentemente in un incidente d’auto, affinché ritrovi la nipote, dato che l’anziana donna è convinta di averla vista viva. Le indagini di Holland lo portano sulle tracce di una certa Amelia. Sennonché questa Amelia ingaggia il picchiatore Jackson Healy (Russell Crowe), affinché tenga alla larga da lei chiunque la stia cercando. E a farne le spese sarà proprio il povero Holland. Ma è così che nascerà una inedita collaborazione tra i due uomini e la figlia di Holland, in una vera e propria caccia all’uomo… anzi… alla ragazza.

The nice guys

Il regista

Attore, sceneggiatore, regista e produttore, Shane Black è a di poco una garanzia. Inizia la carriera a 26 anni scrivendo uno dei classici dell’action anni ’80: Arma Letale. Poi collabora alla sceneggiatura di altri due classici, Predator e Scuola di mostri, per realizzare poi Arma Letale 2. Seguono L’ultimo boy scout, Last Action Hero – L’ultimo grande eroe e Spy. Poi, di colpo, sparisce dai radar per circa 10 anni. Torna al cinema nel 2005 con il suo esordio come regista: Kiss Kiss Bang Bang. Interpretato da Robert Downey Jr., Val Kilmer e Michelle Monaghan, e scritto dallo stesso Shane BlackKiss Kiss Bang Bang è un capolavoro di black comedy e ha molti punti in comune con questo The Nice Guys. Passano alcuni anni ed eccolo nuovamente nei panni del regista-sceneggiatore in Iron Man 3. Con The Nice Guys torna alle dinamiche action-comedy, in un mix tra Arma LetaleKiss Kiss Bang Bang.

"The Nice Guys" New York Screening

Il cast

Funziona alla grande, la coppia formata da Ryan Gosling e Russell Crowe. Saranno anche lontani i tempi del fisico atletico del gladiatore Massimo Decimo Meridio ne Il gladiatore, ma dopo le parti da “buono” di The Water Diviner e Padri e figlie, qui finalmente Russell Crowe è tornano a picchiare duro. Sembra di ritrovare, molti anni e chili dopo, il Bud White di L.A. Confidential, duro uguale ma più simpatico. Ottima performance anche per Ryan Gosling, davvero uno dei migliori attori della sua generazione, che dopo averlo visto in film quali Come un tuono e Drive, colpisce vederlo qui tra l’ubriaco e il “buffo” per tutto la pellicola. Un plauso anche per la brava e giovanissima Angourie Rice, che interpreta la figlia di uno dei protagonisti e che già si era fatta notare nell’australiano These Final Hours – 12 ore alla fine. Da segnalare anche Kim Basinger che alla fresca età di 63 è ancora splendida.

The nice guys

In conclusione

Trama dai risvolti inaspettati, dialoghi e scene scritte benissimo, ottimi attori, ottime scenografie (l’ambientazione è in questo caso parte integrante della pellicola), belle musiche, tantissimo divertimento: che volete di più? Non perdetevelo!

The nice guys

Trailer

Published By: Marco Frassinelli

Nella vita di tutti i giorni lavora nel campo dell'ingegneria gestionale, dell'efficienza energetica e dell'utily management (grupporestart.it). Per passione, si occupa da anni di cultura popolare come blogger e organizzatore di eventi. È nello staff di manifestazioni quali "Albissola Comics" e "Asylum Fantastic Fest" oltre ad aver collaborato a decine di eventi culturali quali "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia". È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere (PianetaFumetto) e ha pubblicato su diverse riviste ("L'Eco della Riviera", "Tenebre", "Fumo di China", "Dylandogofili"). Ha curato per Proxima la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri "Gibba e 'Lele' Luzzati" e "Sei nel West, Amigo!". È autore di alcuni articoli pubblicati su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio” (Felici Editori) e di fotografie pubblicate sul fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Ama viaggiare (ha visitato 29 paesi tra 4 continenti) e creare i fotolibri dei suoi viaggi. Nel 2013 crea il sito ilblogger.it dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.