Box Office: gli incassi al cinema in Italia, USA e altrove (1)

La settimana al cinema in Italia tra il 3 e il 6 giugno 2013 ha visto trionfare al box office “Una notte da leoni 3”, che ha raccolto 4.110.225 euro con circa 672.000 presenze (il totale ha già superato i 10 milioni!). Segue (in proporzione meglio in Italia che in patria…) il film fantascientifico neo-uscito “After Earth” di M. Night Shyamalan con Will Smith, capace di raccogliere 1.746.144 euro con 258.000 spettatori in quattro giorni (fonte Cinetel). Terzo posto per “Fast & Furious 6”, che ottiene ancora 1.111.675 euro (183.000 spettatori: superati i 12 milioni in tutto) e quarto per Paolo Sorrentino e “La grande bellezza” (1.027.676 euro, 171.000 presenze: totale a oltre 5 milioni).

Malino le altre new entry: 148.000 euro per “Quando meno te lo aspetti”, 129.000 per “The bay”, 123.000 per “Voices”.

Il box office USA ha visto trionfare un po’ a sorpresa “La notte del giudizio (The purge)” con Ethan Hawke: il thriller low cost ripete e migliora l’exploit di “Sinister” lo scorso anno, e vince all’esordio con 36 milioni (ne è costati solo 3!), battendo tutti i rivali. Meno bene del previsto l’altra novità del weekend, “Gli stagisti” con Owen Wilson e Vince Vaughn, quarto con 18 milioni.

Sul podio si collocano invece “Fast & Furious 6” con 19.8 milioni (totale oltre i 200!) e “Now you see me” con 19.5, già a quota 61 milioni in circa 10 giorni. Buona media per sala (è uscito in 5 cinema) per “Much ado about nothing” di Joss Whedon.

Facendo un rapido giro del mondo, segnaliamo che in Cina ha vinto il weekend un film action, interpretato dal divo Andy Lau: “Switch” ha incassato circa 8 milioni di dollari. Leggendo i dati “worldwide” il successo di “After Earth” riequilibra il flop fatto in patria, in cui è arrivato a 47 milioni (ma ne è costati 130): in 60 paesi il totale raccolto al box office è di 45 milioni, mentre il nuovo capitolo di “Star Trek” si è fermato a 31 (ma in meno nazioni).

Un pugno di titoli comanda il box office nei principali paesi del mondo, e fa piacere notare che anche l’Italia si è allineata (almeno con questi grandi titoli…) alle date di uscita del resto del mondo: nei prossimi giorni arriveranno “Star Trek” e “L’uomo d’acciaio”, e saremo (quasi) in pari.

Published By: Carlo Griseri

Imperiese trapiantato a Torino, è un giornalista cinematografico e da inizio 2011 è uno dei redattori di CinemaItaliano.info. Membro dell'SNCCI – Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, è autore di saggi come “Ma quella è casa mia - Dieci anni di cinema in Liguria”, “Mission Accomplished” per il volume “La Scrittura dello sguardo: Il cinema di Brian De Palma” e la “Piccola Enciclopedia della Commedia Americana”. È tra i membri della Dvd Academy, che seleziona le nomination per gli Italian Dvd & Blu-ray Awards, e dell’Academy del Doc/it Professional Award. È co-organizzatore e direttore artistico di "Mostriamo il Cinema" a Cervo. Gestisce un blog tematico per il sito de Linkiesta.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.