Knotfest 2019: concerto dei Behemoth

Proseguiamo la carrellata dei concerti a cui ho assistito al Knotfest meets Hellfest 2019, manifestazione di musica metal che si è tenuta un paio di anni fa a Clisson, in Francia. Dopo gli svedesi Amaranthe e gli americani Ministry, vediamo oggi i polacchi Behemoth.

Fondati nel 1991, i Behemoth nella prima parte della carriera sono stati il classico gruppo black metal, con album quali …From the Pagan Vastlands e And the Forests Dream Eternally. Dal 1999, il gruppo abbandona il black metal classico a favore di una deriva death metal ed è allora che ottiene il successo internazionale.

Tra i loro album più famosi segnaliamo Satanica, Thelema.6, Zos Kia Cultus (Here and Beyond), Demigod, The Apostasy, Evangelion.

Anche se della formazione iniziale del gruppo è rimasto solo Adam “Nergal” Darski (aveva 14 anni alla nascita dei Behemoth), il quartetto attuale suona insieme da quasi vent’anni ed è composto: da, appunto, Nergal alla voce, alla chitarra elettrica e alle tastiere, Patryk “Seth” Sztyber alle chitarre, Tomasz “Orion” Wróblewski al basso e Zbigniew Robert “Inferno” Promiński alla batteria e alle percussioni.

Sebbene non posso dire di essere un amante del genere musicale da loro praticato (e tanto meno delle tematiche da loro affrontate), devo dire che il concerto dei Behemoth è stato un concentrato di energia, con musiche davvero potenti e una incredibile presenza scenica.

Video

Qui sotto potete vedere e ascoltare alcuni dei momenti migliori della loro esibizione.

Published By: Marco Frassinelli

Nella vita di tutti i giorni lavora nel campo dell'ingegneria gestionale, dell'efficienza energetica e dell'utily management (grupporestart.it). Per passione, si occupa da anni di cultura popolare come blogger e organizzatore di eventi. È nello staff di manifestazioni quali "Albissola Comics" e "Asylum Fantastic Fest" oltre ad aver collaborato a decine di eventi culturali quali "Video Festival Città di Imperia", "Festival di Folklore e Cultura Horror AutunnoNero", "Mostriamo il Cinema", "Albenga Dreams", "Fiera del Libro di Imperia". È direttore di "Proxima - Associazione no-profit", vice presidente del "Cineforum Imperia" e membro del consiglio direttivo "Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin Imperia" e "Comics & Art". Ha lavorato come blogger per Blogosfere (PianetaFumetto) e ha pubblicato su diverse riviste ("L'Eco della Riviera", "Tenebre", "Fumo di China", "Dylandogofili"). Ha curato per Proxima la pubblicazione del romanzo "Sina. Je m'en fiche!" ed è co-autore dei libri "Gibba e 'Lele' Luzzati" e "Sei nel West, Amigo!". È autore di alcuni articoli pubblicati su "Novissimo Zibaldino del Festival” (Mellophonium) e "L'arte del doppiaggio” (Felici Editori) e di fotografie pubblicate sul fotolibro “Gallieno Ferri – Photobook” (Forum ZTN). Ama viaggiare (ha visitato 29 paesi tra 4 continenti) e creare i fotolibri dei suoi viaggi. Nel 2013 crea il sito ilblogger.it dove scrive principalmente di cinema e fumetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.